eduroam

Rete Eduroam

eduroam (acronimo di EDUcation ROAMing) è un servizio internazionale di roaming per persone che lavorano nella ricerca e nell'istruzione superiore. Fornisce a ricercatori, insegnanti e studenti accesso facile e sicuro alla rete quando visitano istituzioni diverse da quella in cui lavorano. L'autenticazione degli utenti è eseguita dalla loro istituzione di origine, usando le stesse credenziali fornite da essa, mentre l'autorizzazione all'accesso a Internet e ad altre risorse è gestita dall'istituzione ospite. Non è richiesto alcun pagamento per l'utilizzo di eduroam.

Il servizio è fornito a livello locale dalle istituzioni partecipanti (università, istituti di ricerca ecc.), mentre a livello nazionale è organizzato dagli operatori del paese. A livello globale, il servizio eduroam è gestito da TERENA, che è anche proprietaria del marchio eduroam.

L’Ateneo di Padova aderisce alla federazione e sta procedendo alla copertura di buona parte dei propri spazi con la rete eduroam.

Eduroam - Unipd

Il progetto coordinato dall CSIA è attualmente nella fase di pre-produzione. Alcuni Dipartimenti, tra cui il DFA, partecipano alla sperimentazione e hanno già creato l'infrastruttura per attuare la procedura richiesta dallo CSIA. Per ragioni di sicurezza si richiede la registrazione del proprio dispositivo mobile (smartphone, tablet, pc portatile) prima di potersi connettere a eduroam utilizzando le credenziali del SSO di Ateneo (quelle ad esempio della posta @unipd.it/@studenti.unipd.it):

  • La registrazione è richiesta solo la prima volta;
  • è necessario registrare ogni dispositivo che si intende usare;
  • dovrà essere fatta per ogni nuovo dispositivo.

La procedura di registrazione va effettuata presso particolari luoghi ove è presente un "Punto Verde" che diffonde la rete "configura-eduroam". Potete trovarne presso il nostro Dipartimento o presso i dipartimenti facenti parte della fase di sperimentazione. Seguono le istruzioni per la registrazione.

Registrazione Dispositivo: configura-eduroam

Per registrare il proprio dispositivo è necessario recarsi presso un "Punto Verde" e collegarsi alla rete "configura-eduroam". Nel Dipartimento DFA sono collocati presso gli uffici dei sistemisti:

Ecco la procedura per passi:

  • Collegarsi alla rete "configura-eduroam"
  • Aprire un browser alla pagina www.unipd.it
  • Verrete reindirizzati sul sito di registrazione, quindi seguire le istruzioni tenendo conto che le credenziali richieste sono quello del SSO, ovvero della posta di Ateneo.

E` possibile ri-registrare un dispositivo se ad esempio qualcosa è andato male: in tal caso la cosa viene notificata all'utente. E` possibile registrare quanti dispositivi si vuole. A seconda del dispositivo la procedura puo` variare leggermente: il dispositivo viene riconosciuto, quindi potrà essere richiesto il download e l'esecuzione di un configuratore (una app nel caso di android, un'eseguibile per windows/MacOSX) che imposterà i parametri corretti ed installerà il certificato che garantisce che le credenziali siano consegnate al server unipd certificato.
Istruzioni in formato PDF

A questo punto potete collegarvi alla rete "eduroam" ovunque questa sia disponibile in Ateneo e nel mondo.

Alcune FAQ fornite dallo CSIA

Postilla per coloro che utilizzavano già eduroam con altre credenziali (INFN/INAF): si puo` continuare ad utilizzare quelle, non è richiesta alcuna registrazione, per queste persone non è cambiato nulla. Se pero` si desidera utilizzare le credenziali di Ateneo si deve registrare preventivamente il dispositivo con le istruzioni qui riportate.

Per domande/problemi/aiuto scrivere a eduroam-dfa-support(at)dfa.unipd.it