Spese fino a € 20000

Spese di importo pari o inferiore a € 20.000 per forniture e servizi

Si potrà procedere previa acquisizione di almeno un preventivo da uno degli operatori economici inseriti nell'albo fornitori di Ateneo, tenendo presente il principio di rotazione illustrato successivamente. Il preventivo, accompagnato dal modulo "CONSIP", dovrà essere presentato alla Segreteria Amministrativa che, dopo aver richiesto un preventivo alla prima ditta in elenco secondo il principio di rotazione, provvederà a emettere l'ordine di acquisto alla ditta che presenta l'offerta con il migliore rapporto qualità/prezzo e a richiedere la certificazione relativa alla regolarità contributiva (DURC). Per servizi a carattere di urgenza e per interventi di manutenzione e di riparazione, qualora gli importi di spesa non siano superiori a € 5.000, il preventivo potrà essere sostituito da valutazione tecnico economica espressa dal tecnico competente.


Modulo da allegare all'offerta di acquisto di beni o servizi (modulo "CONSIP"): formato rtf  e  formato pdf

Per conoscere i fornitori per le diverse categorie merceologiche potete rivolgervi alla Segreteria Amministrativa o ai responsabili dei servizi.


Principio di rotazione degli operatori economici

Sarà compito della Segreteria Amministrativa richiedere l'offerta al primo operatore economico presente nell'elenco.

Per le categorie merceologiche presenti nell'Albo di Ateneo e per i fornitori ad esse iscritti, in ottemperanza al principio di rotazione, si dovrà procedere come di seguito indicato. Un'apposita sezione dell'Albo fornitori consente di selezionare l'/gli operatore/i economico/i da consultare mediante un software che visualizza ciascun operatore iscritto all'Albo, per la categoria merceologica prescelta, inizialmente in base alla data di iscrizione all'Albo stesso e successivamente in base al numero e data di consultazioni registrate a livello di Ateneo. L'ordine di chiamata degli operatori dovrà  corrispondere a quello indicato dal programma. Si potrà derogare dall'ordine indicato solo nei casi specifici qui di seguito esposti: - nei casi di urgenza per i quali è necessario affidare tempestivamente l'intervento; - nei casi di interventi effettuati dal servizio di reperibilità di Ateneo; - nei casi di manutenzioni e riparazioni di impianti, attrezzature, macchine, beni di qualsiasi natura affidati alla ditta installatrice e/o fornitrice; - nei casi di lavorazioni o di forniture o di prestazioni di servizi altamente specialistiche per le quali è opportuno, dal punto di vista tecnico e/o economico, rivolgersi solo ad alcune ditte specializzate; - nei casi motivati da opportunità tecnica od economica vistata dal Capo Servizio o dal Responsabile della struttura. Per spese previste fino a € 20.000,00 è opportuno comparare il preventivo ricevuto con l'offerta dell'operatore economico (fornitore di beni e servizi e/o esecutore di lavori) risultato in precedenza miglior offerente per la stessa tipologia di bene o servizio o lavorazione.

Torna sù