Laboratorio di Biofisica

Laboratorio di Biofisica

Responsabile: Prof. Mario Bortolozzi
Personale Afferente: Fabio Mammano, Filippo Romanato, Saima Imran, Michele Gintoli
 
Breve descrizione :  
Il laboratorio di Biofisica, ubicato presso l'Istituto Veneto di Medicina Molecolare (VIMM, Via Orus 2), dispone di strumentazioni di ultima generazione per la microscopia ottica di fluorescenza e l'elettrofisiologia (patch-clamp) applicate alla biologia. Le facility biologiche dell'istituto (cappe biologiche e chimiche, incubatori, autoclavi, stabulario, stanza P2, ecc) consentono di effettuare esperimenti sia con cellule in coltura che con animali e tessuti umani. Le principali tecniche di microscopia utilizzate sono: wide-field, confocale a scansione, confocale a  spinning disk, due fotoni, STED, generazione di seconda e terza armonica, optogenetica.
In particolare,  lo strumento denominato SISMUR e gestito in collaborazione col Padova Neuroscience Center  (PNC, pnc.unipd.it/), rappresenta l'avanguardia nel campo della microscopia ottica di fluorescenza far-field. Il sistema, basato su un confocale a scansione Bergamo di Thorlabs, è stato sviluppato per effettuare esperimenti di multiphoton STED super-resolution microscopy  ed optogenetica. I componenti principali del sistema sono:
- Sorgenti laser pulsate, Chameleon Ti:Sapphire (3.5 W, 80 MHz, 700-1000 nm, 180 fs pulso) e OneFive Katana-08HP (1.5 W, 10-80 MHz, 775 nm, 700 ps pulso).
- Optical parametric oscillator (OPO, 1000-1400 nm, Chameleon) accoppiato al Ti:Sapphire.
- Teste di scansione Galvo-Resonant e Galvo-Galvo accoppiate mediante dicroici intercambiabili.
- Detection: 4 fotomoltiplicatori GaAsP Hamamatsu H7422-40.
- Sistemi ottico-motorizzati di controllo da remoto per direzionalità e allineamento dei fasci laser.
Per informazioni su alcune ricerche effettuate dal laboratorio di Biofisica potete consultare:
www.vimm.it/scientific-board/mario-bortolozzi/
Per le altre facility del Vimm è possibile consultare:
www.vimm.it/activities/collaboratori/