LaFSI - Laboratorio di fisica delle superfici e interfacce

Laboratorio di fisica delle superfici e interfacce

Staff

Giampaolo Mistura, Pierno Matteo, Michele Merano.

Borsisti

Davide Ferraro, Ladislav Derzsi, Paolo Sartori.

Dottorandi

Carlo Rigoni, Daniele Filippi.

Personale tecnico

Giorgio Delfitto

Attività di ricerca

Il Laboratorio di fisica delle superfici e interfacce (LaFSI) ha due linee principali di ricerca. La prima studia un’ampia gamma di fenomeni di superficie che concerne sia le intefacce fluide che quelle solide. Il laboratorio è all’avanguardia nel campo della microfluidica con la capacità di realizzare e controllare dispositivi per manipolare fluidi alla microscala. Ampiamente studiati sono anche i fenomeni di bagnamento e di adsorbimento di film liquidi su superfici microstrutturate o matrici porose. Per ciò che concerne lo stato solido sono investigate le origine microscopiche dell’attrito e le proprietà ottiche di materiali bidimensionali.

La seconda linea di ricerca si rivolge alla materia attiva e alla biofisica. In questo ambito sono previsti studi di microreologia e di ripiegamento di proteine o macromolecole.

Il laboratorio dispone di numerose tecniche sperimentali che vanno dalla microfabbricazione in camera pulita, alle caratterizzazioni ottiche, fino a tecniche di vuoto. Di recente installazione sono un apparato di pinzette ottiche per la manipolazione di singole molecole, un tavolo ottico per misure di precisione con fasci luminosi, un microscopio a fluorescenza invertito per il tracciamento di particelle fluorescenti o gocce in canali microfluidici.   

Una più dettagliata descrizione del gruppo e delle sue attività è reperibile su: http://lafsi.dfa.unipd.it/index.php/it/